Archivi categoria: diritti dei consumatori

Smishing: la truffa via sms

Facebooktwitterredditpinteresttumblrmail

Nell’ultimo periodo sono tornati ad essere sempre più numerosi i casi di smishing, procedura mediante la quale si cerca di estorcere dati personali inviando sms ai consumatori.
Vediamo insieme come funziona.

Continua a leggere

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Contratti Luce e Gas: Attenzione alla truffe.

Facebooktwitterredditpinteresttumblrmail

Una delle truffe più comuni è, senza dubbio, quella legata ai contratti per l’erogazione di gas e luce. Vittime di questa truffa non solo gli anziani, ma anche persone più giovani che, cercando un risparmio sulle bollette, finiscono per pagare un prezzo molto più alto rispetto al contratto precedente. Facciamo chiarezza e vediamo insieme come funziona.

I malfattori agiscono secondo due modalità, Porta a Porta o Call center. In entrambi i casi cercano di scoprire i codici POD e PDR. Che cosa sono e perché sono così importanti?

Continua a leggere

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Truffa del “si”: Il nuovo modo di portare a termine un contratto telefonico

Facebooktwitterredditpinteresttumblrmail

Amici di tellows,

 Oggi vi mettiamo in guardia su un fenomeno sempre più diffuso, un nuovo metodo ideato da alcuni operatori telefonici per portare a termine un contratto telefonico.

Sono numerose le chiamate da parte di operatori telefonici che ci propongono offerte vantaggiose e nuove tariffe. A prescindere dall’interesse nei confronti dell’offerta, spesso l’obiettivo però è solo quello di strappare un “SI” allo sfortunato cliente. In che modo? Anche nella maniera più banale, semplicemente rispondendo in maniera affermativa alla domanda: “Parlo con il Signor XXX?”.

Vediamo insieme come funziona. Continua a leggere

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Come scoprire se ci sono abbonamenti attivi sul cellulare e come disattivarli

Facebooktwitterredditpinteresttumblrmail

Cari membri di tellows,

sembra strano, ma il vostro credito telefonico ultimamente sta scendendo più velocemente del solito, eppure avete un’offerta “tutto incluso” con decine di Giga che nemmeno utilizzate, le chiamate sono illimitate e gli SMS non li inviate più da quando avete installato applicazioni di messaggistica come Whatsapp e Telegram. Cosa può essere successo allora? Probabilmente avete un abbonamento attivo sul vostro cellulare che vi scala periodicamente diversi Euro.

Vediamo insieme come scoprire se ci sono abbonamenti attivi ed eventualmente come è possibile disattivarli.

Come disattivare abbonamenti indesiderati attivi:

Per prima cosa vi consigliamo di controllare se tra gli SMS ricevuti ci sono eventuali notifiche di attivazione di nuovi servizi in abbonamento da numeri sconosciuti. Se avete ricevuto un messaggio di notifica significa che almeno un abbonamento è attivo sul vostro cellulare.
È possibile disattivare questi abbonamenti in diversi modi, spesso si disattivano semplicemente rispondendo con un SMS con scritto NO oppure STOP all’SMS di attivazione che avete ricevuto.

Continua a leggere

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Stretta sui call center: addio al telemarketing?

Facebooktwitterredditpinteresttumblrmail

Cari amici di tellows,
Oggi vogliamo parlarvi di alcune novità che vi consentiranno di ridurre drasticamente le telefonate commerciali che ricevete ogni giorno. Stiamo facendo riferimento a servizi già esistenti che possono essere combinati alle nuove disposizioni di legge imposte a chi svolge attività di call center.

Infatti nel 2019, entreranno in vigore i nuovi obblighi per le società di telemarketing e sarà possibile iscrivere, oltre ai numeri di rete fissa, anche i numeri di cellulare nel registro delle opposizioni.

Vediamo nel dettaglio come sarà più facile difendersi dalle chiamate dei call center:

• Le novità introdotte dalla legge 5/2018 in materia di telemarketing (fonte)

– Nuovi prefissi:
Sono stati creati due nuovi prefissi telefonici che i call center dovranno utilizzare, così sarà più semplice identificare una chiamata in arrivo e sapere se si tratta o meno di una telefonata commerciale. I nuovi prefissi previsti sono così distinti: il prefisso “0843” sarà assegnato alle chiamate di tipo statistico, mentre il prefisso “0844” sarà riservato alle chiamate di tipo commerciale.
I call center comunque potranno decidere di non usare questi prefissi, ma avranno l’obbligatorietà di utilizzare le numerazioni in chiaro e rendere richiamabile il numero; chi ha ricevuto la chiamata, dovrà infatti avere la possibilità di richiamare il numero e di parlare direttamente con il singolo operatore.

Continua a leggere

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Riforma telemarketing: quanto dobbiamo aspettare?

Facebooktwitterredditpinteresttumblrmail

Cari utenti tellows,

Attraverso questo nuovo aggiornamento vogliamo mettervi al corrente sulle ultime notizie in materia di telemarketing selvaggio e pubblicità telefonica aggressiva.

Nella giornata di ieri il Garante della Privacy ha comunicato al quotidiano “La Repubblica”, di essere in ritardo con il decreto che regolerà le chiamate pubblicitarie. La riforma in questione è infatti bloccata a Palazzo Chigi da mesi in attesa dell’attuazione della legge “Nuove norme sul telemarketing”, approvata al parlamento nel dicembre 2017.

Ma andiamo a vedere nello specifico cosa andrebbe a modificare questa riforma.

Innanzitutto sarebbe finalmente possibile iscrivere al Registro delle Opposizioni anche i numeri privati e quelli di telefonia mobile mentre attualmente lo si può fare solo con i numeri dei telefoni fissi. Questo significherebbe una maggiore protezione degli utenti e dei loro dati personali.

Cosa succede quando ci si iscrive al Registro delle Opposizioni? Molto semplice, si ottiene immediatamente la revoca di tutti i consensi precedentemente espressi dall’utente in materia di trattamento dei propri recapiti telefonici. Per maggiori informazioni su come iscriversi vi rimando al sito registrodelleopposizioni.it
Continua a leggere

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Garante per la privacy – Fastweb multato per 600 mila euro

Facebooktwitterredditpinteresttumblrmail

Cara community,

Anche quest’oggi vi segnaliamo un’altra sanzione inflitta dal Garante per la protezione dei dati personali, dopo vodafone e Wind é la volta di Fastweb. ma vediamo nello specifico quali sono stati i motivi di questa dura decisione.

Continua a leggere

Facebooktwitteryoutubeinstagram

tellows report – I trend di settembre

Facebooktwitterredditpinteresttumblrmail

Cari amici di tellows,

le telefonate pubblicitarie, le truffe ed i modus operandi, un po´ come nel mondo della moda, hanno le loro stagioni e dopo qualche tempo alcuni vanno “in pensione” ed altri vanno all´attacco.

È passata solo qualche settimana dal rientro dalle ferie e stiamo ricevendo moltissime nuove segnalazioni, abbiamo pensato di farne una raccolta per capire quali sono i trend del momento.

Da diversi giorni i nostri utenti segnalano chiamate notturne, cosa per altro molto strana perché di notte le persone normalmente dormono e chiunque si permettesse di effettuare telefonate pubblicitarie verrebbe sicuramente insultato, ma vediamo in dettaglio gli ultimi commenti inseriti:

Continua a leggere

Facebooktwitteryoutubeinstagram

WIND – Troppi SMS promozionali secondo il Garante della Privacy

Facebooktwitterredditpinteresttumblrmail

Ci risiamo, un´altra compagnia telefonica è stata multata dal Garante della Privacy. Dopo Vodafone, se vi siete persi l’articolo vi consiglio di leggero QUI, è arrivato il turno di Wind. La compagnia è fusa con Tre da oramai più di un anno e deve affrontare una sanzione di notevole entità riconducibile alla passata gestione Wind.

Il Garante ha infatti constatato che nel periodo compreso tra il 2015 ed il 2016, l´operatore ha indirizzato più volte milioni di SMS promozionali verso i suoi clienti, parliamo di 5 milioni di utenti! Nel dettaglio della sanzione LINK è possibile vedere come diversi clienti abbiano ricevuto questi messaggi nonostante l’esplicita negazione del consenso.

Continua a leggere

Facebooktwitteryoutubeinstagram

AGCOM – Trovare le informazioni utili sui Call Center

Facebooktwitterredditpinteresttumblrmail

Cari utenti tellows, vi sarete chiesti piú volte come trovare le informazioni relative ai call center, AGCOM ha creato uno strumento utile per trovare tutte le informazioni che normalmente vengono omesse durante la chiamata come la mail e la sede legale.

 

Qualche articolo fa vi abbiamo parlato delle novità introdotte dalla nuova legge 5 del 2018 in materia di call center, che ha introdotto tra le altre regole, la possibilità di iscrivere nel registro delle pubbliche opposizioni anche i numeri telefonici e l’annullamento dei trattamenti per fini commerciali precedentemente conferiti.
Un’altra delle regole introdotte prevede l’identificazione dei numeri mediante uno specifico prefisso e la possibilità di poter richiamare questi numeri. Se ve lo siete persi e volete leggere meglio le novità inserite, cliccate QUI .

Continua a leggere

Facebooktwitteryoutubeinstagram