REGISTRO PUBBLICHE OPPOSIZIONI – LE NOVITÁ DEL 2018


Cara community tellows, oggi vi vogliamo parlare delle novitá introdotte nella Gazzetta Ufficiale in merito al Registro delle opposizioni.

Sappiamo quanto le telefonate di telemarketing possano essere incessanti e fastidiose, per questo oggi vogliamo parlare del registro delle pubbliche opposizioni.

Istituito nell’ormai lontano 2010, sta per subire un’importante modifica, dovuta alla Legge n. 5 del 11 gennaio 2018. In particolare questa nuova normativa introduce la possibilità di iscrivere numeri telefonici mobili e riservati, un bel passo avanti! Durante l´atto di iscrizione, sarà inoltre possibile annullare tutte le precedenti iscrizioni o consensi dati alle aziende, magari durante una rapida compilazione di un modulo o un vecchio consenso di cui non ricordiamo il beneficiario.

Se vi siete persi il nostro articolo sul registro delle pubbliche opposizioni, cliccate qui

Ecco le novità più significative (fonte)

      1. Possibilità di iscrizione al Registro Pubblico delle Opposizioni di tutti i numeri telefonici, inclusi i cellulari e i fissi non presenti negli elenchi telefonici pubblici.
      2. Contestualmente all’iscrizione nel Registro, annullamento dei consensi al trattamento dei dati personali per fini commerciali precedentemente conferiti dai cittadini, salvo i consensi “prestati nell’ambito di specifici rapporti contrattuali in essere, ovvero cessati da non più di trenta giorni aventi a oggetto la fornitura di beni o servizi, per i quali è comunque assicurata, con procedure semplificate, la facoltà di revoca”.
      3. Divieto di cessione a terzi dei consensi al trattamento dei dati personali degli iscritti nel nuovo Registro.
      4. Divieto di utilizzo dei compositori automatici per la ricerca dei numeri telefonici.
      5. Potenziamento delle sanzioni, fino alla sospensione dell’attività e alla revoca della licenza in caso di mancato rispetto delle legge da parte di singoli call center.
      6. Obbligo per i call center di effettuare le chiamate con il numero identificabile e richiamabile o in alternativa ricorso a un prefisso specifico.
      7. Obbligo per i call center di verificare presso il Registro Pubblico delle Opposizioni, almeno una volta al mese, che i numeri che intendono chiamare per fini pubblicitari non siano iscritti nel Registro.

Le modalità di registrazione dei numeri non dovrebbero subire variazioni: tramite sito web, posta elettronica, telefonata, lettera raccomandata, e fax. Il regolamento, dovrebbe essere operativo a partire dal secondo semestre, in seguito all’emanazione del decreto attuativo, a breve vi comunicheremo le ulteriori novitá!

Con la speranza che questa sia finalmente una svolta per risolvere una volta per tutte il problema, rimaniamo comunque al vostro fianco! Cosa ne pensate del nuovo regolamento? Siete fiduciosi? Commentate nell´apposito spazio sottostante e condividete!

 

Team tellows

, , , , ,

  1. #1 di Roberto - 7 May 2018 alle 10:33

    Chiacchiere che non servono a nulla: i call centers, spesso delocalizzato in altri Paesi, continueranno a chiamare in voip con numeri immaginari generati dal computer. I sistemi come Tellows sono l’unica garanzia per bloccarli

(non verrà pubblicata)

  1. Ancora nessun trackback