Abbonamenti indesiderati? Ora puoi disattivarli con un sms.

Facebooktwitterredditpinteresttumblrmail

Cari utenti tellows,

vi ringraziamo di cuore per la vostra collaborazione nel segnalare i numeri telefonici più fastidiosi. Come sapete, ogni giorno chiamate e sms indesiderati disturbano la nostra quotidianità.

Oggi vogliamo parlarvi dei Servizi a Valore Aggiunto, o VAS (Value Added Service), che molto spesso attiviamo a nostra insaputa sul nostro smartphone durante la navigazione in Internet.

Di che cosa si tratta? Tali servizi possono essere sia ad addebito unico e quindi su conto corrente o credito telefonico, sia in abbonamento. In particolare, essi offrono generalmente servizi di intrattenimento, come oroscopo, giochi, video, o di informazione, come le condizioni metereologiche o le news dei vostri personaggi famosi preferiti. Tuttavia, per attivarli non è necessario aver dato alcun consenso esplicito.

Nella maggior parte dei casi, è sufficiente cliccare erroneamente su un link o su un banner pubblicitario. La prima modalità di attivazione é nota come doppio click: il primo per esprimere l’adesione alle condizioni del servizio, il secondo per procedere all’acquisto.

Se ci accorgiamo di aver attivato a nostra insaputa un abbonamento indesiderato è possibile procedere alla disattivazione del servizio in tempi brevi e a titolo gratuito. Abbiamo tre alternative:

  1. Chiamare il numero verde AGCOM 800.44.22.99 attivo 24 ore su 24;
  2. rivolgersi al call center del proprio operatore telefonico;
  3. inviare un SMS con scritto “annulla” al numero indicato nel messaggio di attivazione entro sei ore dalla ricezione dello stesso.

Tale modalità é stata introdotta solo di recente dall’AGCOM, l’Autorità per le Garanzie nelle telecomunicazioni, per facilitare e snellire le richieste di disattivazione. Se la richiesta di disattivazione viene inoltrata entro sei ore dall’attivazione del servizio, allora il riaccredito avviene non oltre le 24 ore successive dalla richiesta. Infatti, l’utente dispone di tale periodo di prova, che viene considerato l’intervallo di tempo per esercitare il “diritto di ripensamento” ad annullare l’acquisto. Si consiglia inoltre di conservare tutti gli SMS ricevuti ed inviati.

Al contrario, se la richiesta di disattivazione non è tempestiva, l’utente può:

  1. Contattare il fornitore del servizio premium;
  2. l’operatore telefonico del proprio gestore di riferimento;
  3. rivolgersi alle Associazioni dei consumatori come per esempio questa qui; 
  4. chiamare il numero verde AGICOM riportato sopra.

In ogni caso, é necessario che la richiesta sia inoltrata entro sei mesi dalla data di acquisto per il servizio singolo o entro sei mesi dalla data di disattivazione se si tratta di un abbonamento. Infine, bisogna provare la non volontarietà dell’acquisto o dell’attivazione del servizio (per esempio con la mancanza del doppio click o del log in di acquisto).

Per maggiori informazioni su come fare per scoprire se ci sono abbonamenti attivi sul vostro cellulare cliccate qui.

Per sapere come segnalare all’Autorità attivazioni indesiderate di servizi a pagamento cliccate qui.

Per di più, lo scorso 20 gennaio l’AGICOM ha introdotto una grande novità! Ora é possibile richiedere al proprio gestore telefonico di bloccare in maniera permanente l’attivazione involontaria di qualsiasi servizio a pagamento sul proprio numero di cellulare. Speriamo che tale procedura, nota come barring sms, risolva in buona parte l’acquisto indesiderato dei servizi premium.

Infine, cogliamo l’occasione per ricordarvi che attivando la vista SMS in arrivo nell’app tellows  potete scansionare gli spam nei messaggi di testo SMS. In questo modo, vi sarà più facile identificare gli SMS ricevuti da un numero sconosciuto e disattivare prontamente il servizio indesiderato. Per sapere come attivare la funzione cliccate qui!

Il team di tellows.

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Un pensiero su “Abbonamenti indesiderati? Ora puoi disattivarli con un sms.

  1. Amerigo

    Buongiorno, a me è successo che anche mandando l’sms non mi hanno disattivato l’abbonamento. Ho dovuto chiedere assistenza ad un’associazione che offriva assistenza gratuita. Meno male che sono stati onesti e mi hanno risolto il problema in modo gratuito. Nel caso aveste bisogno l’associazione si chiama https://disserviziotelefonico.it/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *