Fastweb: maxi multa da 4 milioni e mezzo di euro dal Garante della Privacy

Facebooktwitterredditpinteresttumblrmail

Cari utenti tellows,

a seguito di centinaia di segnalazioni e reclami, il Garante della Privacy ha sanzionato Fastweb per 4,5 milioni di euro per telemarketing aggressivo e pubblicità telefonica indesiderata.
L’ordinanza segue altri provvedimenti presi in passato dal Garante, come quello di cui vi abbiamo parlato alcuni mesi fa, adottato nei confronti di Vodafone.

Fastweb avrebbe trattato in modo non lecito i dati personali degli utenti a fini di telemarketing. Gli accertamenti effettuati dal Garante, avrebbero evidenziato forti criticità di sistema, legati al trattamento effettuato da Fastweb sia della base clienti sia dei potenziali. Sarebbe emerso un uso di numeri telefonici fittizi o non registrati nel Registro degli Operatori di Comunicazione.

Altre violazioni, invece, riguardano la corretta gestione degli elenchi dei contatti, forniti a Fastweb da terzi, senza che questi ultimi avessero ottenuto il consenso libero, specifico e informato degli utenti alla condivisione dei propri dati per tale fine.

Molte segnalazioni finite al Garante riferivano perfino «di indebiti contatti da parte di sedicenti operatori Fastweb che cercavano di acquisire, tramite Whatsapp, i documenti di identità dei contraenti, probabilmente con finalità di spamming, phishing e per la realizzazione di altre attività fraudolente».

In totale, riferisce il Garante, nel periodo dicembre 2018 – febbraio 2020, ci sono state ben 236 segnalazioni.

Vi ricordiamo che sul nostro sito tellows.it è possibile segnalare tutte le chiamate sospette ricevute.
Ad esempio, proprio riguardo Fastweb, il nostro utente Andrea, ha segnalato il numero 3441379775 come Telemarketing Fastweb, scrivendo questo commento:
“Pare che sia un’azienda che chiama per conto di Fastweb. Ho riagganciato.”

Infine, se volete conoscere chi vi sta chiamando prima di rispondere, vi consigliamo di scaricare la nostra App disponibile per iPhone e Android.

Alla prossima!

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *