VOP nel mirino degli utenti per attivazione non richiesta: è capitato anche a te?


Benvenuti cari amici tellows!

Vi è mai capitato di riscontrare anomalie sul credito o sul conto telefonico? Fate attenzione: potrebbe trattarsi di un servizio in abbonamento non richiesto. Tra i tanti proposti e temuti, VOP è certamente uno di quelli che nel corso dei mesi ha mietuto più vittime.

foto


Come testimoniano i commenti su Tellows, sono moltissimi gli utenti che lamentano attivazioni non richieste di VOP, in particolare provenienti da annunci presenti su Facebook. Ecco alcune lamentele raccolte su questo sito:

01
02
03

Molti utenti quindi segnalano che l’attivazione avviene senza che se ne faccia richiesta o si ritiene di non essersi accorti di averla fatta. Si tratta perlopiù di clic accidentali su banner, popup o annunci pubblicitari, anche se queste insidie possono nascondersi anche tra i social network, tra gli annunci sponsorizzati di Facebook.

La Home Page di VOP mette in mostra tutti i servizi erogati agli abbonati, ognuno dei quali protetto da password ottenuta in fase di registrazione. Sembrerebbe un normale servizio a pagamento, invece sono molti gli utenti che malauguratamente cadono della rete di VOP e ricevono un messaggio di avvenuta attivazione, che recita come segue:

VOP: abbonamento attivato. Scopri subito meteo, giochi, gossip, sport e molto altro su www.vop.it! Costo 7E i.i./sett. Info 0287186015 oppure selfcare.mobilepay.i

Una volta ricevuto il messaggio, è opportuno non farsi prendere dal panico. Il primo passo da compiere è quello di rivolgersi al Servizio Clienti del proprio gestore, per chiedere l’immediata disattivazione del servizio. Non è raro che gli operatori all’altro capo del telefono consiglino di rispondere al messaggio di attivazione con uno STOP. Questa sintassi, utile alla disattivazione in moltissimi casi, non è però garanzia di successo.

Per essere sicuri di disattivare vop, occorre seguire una di queste procedure:

  • Dal cellulare, collegarsi al sito wap-it.vop.it (oppure web.it.vop.it). A questo punto, fare tap (o cliccare, se si agisce dal PC) su CLICCA QUI (in alto a destra sulla pagina). Scorrere la pagina fino a trovare l’abbonamento interessato (VOP, in questo caso) e scegliere l’opzione DISATTIVA VOP. Inserire il numero di cellulare e attendere la password per la disattivazione via SMS. A questo punto, inserire il codice e attendere il messaggio di avvenuta disattivazione;
  • Chiamare il Call Center di Tekka Srl al numero 0287186015, dalle 9 alle 21, al costo di una chiamata nazionale;
  • Utilizzare il portale del Consorzio Mobilepay all’indirizzo selfcare.mobilepay.it, seguendo la procedura indicata per la disattivazione.

Per essere certi di aver disattivato il servizio in maniera corretta, è indispensabile ricevere l’SMS di avvenuta disattivazione. A questo punto, l’utente può procedere con la richiesta di rimborso. A questo scopo, l’Associazione a Tutela dei Consumatori Basta Bollette ha elaborato un modulo speciale per la richiesta di rimborso da inviare al proprio gestore per la richiesta di rimborso.

Se tutto procede per il meglio, la disattivazione dei servizi premium è un procedimento molto semplice. Molto spesso, però, la disattivazione può rivelarsi una procedura piuttosto ostica, soprattutto per la tendenza degli operatori a non voler concedere il rimborso e scaricare la responsabilità della disattivazione unicamente all’utente.

Se il gestore si mostra poco collaborativo nella procedure di recesso o non vuole concedere il rimborso, è possibile rivolgersi alle Associazioni a Tutela dei Consumatori.

Michele Vitale
Presidente Associazione a Tutela dei Consumatori Basta Bollette

  1. #1 di squarzina renzo - 16 April 2016 alle 17:50

    ,come mai i gestori prima di indennizzare società esterne,non chiedono al suo cliente, l’autorizzazione del prelievo,e suo dovere salvaguardare gli utenti,da piccole trappole non condivise.tutti sanno che succede questo,ma non fanno niente,ritengo che le società telefoniche ne sono responsabili quindi ,devono rientregare la cifra prelevata.

  2. #2 di Mario Corcelli - 12 June 2016 alle 20:27

    E’ capitato oggi a mia figlia, accidentalmente su Facebook ha fatto partire l’abbonamento di 7€ a settimana. Certo, ci siano collegati subito al sito di selfcare.mobilepay.it e abbiamo disattivato l’abbonamento; però, i primi 7€ erano già stati sottratti dalla scheda ricaricabile di TIM.
    A me pare una truffa legalizzata, permessa dagli operatori telefonici. Ma non ci dovrebbe essere un diritto di recesso a tutela del consumatore? E se si facesse una class action collettiva contro questi abusi?

  3. #3 di Valentina - 8 July 2016 alle 23:43

    Ciao a tutti mi è successo oggi… una vera truffa x addebitarti 7€ subito. Avendo disattivato subito ho chiamato numero Vop Tecca e ho insistito sul fatto che non mi è stato richiesto nessuna a autorizzazione… 7€ volati nelle loro tasche… ma è normale qst truffa? Mi hanno dato un link con richiesta rimborso su iban… vediamo se entro 7gg mi riaccrediteranno i 7€…. è davvero assurdo che Tutti i gestori telefonici possano permettere qst. Voglio contattare la Gabanelli e un avv. mi pare una follia qst truffa legalizzata senza alcuna richiesta di autorizzazione…

  4. #4 di Valentina - 8 July 2016 alle 23:48

    Ciao a tutti mi è successo oggi… una vera truffa x addebitarti 7€ subito. Avendo disattivato subito ho chiamato numero Vop Tecca e ho insistito sul fatto che non mi è stato richiesto nessuna a autorizzazione… 7€ volati nelle loro tasche… ma è normale qst truffa? Mi hanno dato un link con richiesta rimborso su iban… vediamo se entro 7gg mi riaccrediteranno i 7€…. è davvero assurdo che Tutti i gestori telefonici possano permettere qst. Voglio contattare la Gabanelli e un avv. mi pare una follia qst truffa legalizzata senza alcuna richiesta di autorizzazione… dovrebbe essere avviata un’inchiesta, io credo che x sottrarre del credito dovrebbero esserci spiegazioni maggiori , oggi non vi era alcuna spiegazione ma solo i n banner, senza nulla di scritto…. la videata è differente da come dicono loro x telefono… non c’era scritto nulla in merito… credo ci vogliano chiarimenti anche da parte dei gestori che sottraggono credito senza il nostro consenso.

  5. #5 di maria - 2 August 2016 alle 08:05

    buongiorno,il bambino accidentalmente a spinto su un link ‘tramite fb , e subito hanno prelevato soldi e attivato un abbonamento senza chiedere nessuna autorizzazione , lo trovo veranente disonesto truffare i propri utenti , vergognatevi

  6. #6 di paola ferretti - 24 August 2016 alle 11:45

    Attivato senza il mio consenso., ho proceduto subito alla disattivazione (2/3 minuti circa)., sulla pagina della disattivazione chiedono il n° della carta o il numero di bonifico in alternativa contatto. Io ho scelto contatto e loro si prendono 20 giorni lavorativi per rimborsare una cifra detratta i 1 minuto!!! vanno denunciati

  7. #7 di Lucia - 20 March 2017 alle 20:01

    Servizio attivato inavvertitamente senza sapere come e quando. 7€ per un servizio che nessuno pagherebbe

(non verrà pubblicata)

  1. Ancora nessun trackback