Contratti indesiderati “stipulati” al telefono

Facebooktwitterredditpinteresttumblrmail

Falsi contratti stipulati al telefono, falsi perché a stipularli non é mai stato il cliente, bensí il venditore al telefono, operatore di call center. È giá avvenuto piú di una volta. Giá due denunce sono state effettuate nei confronti di un ventiseienne a Vergato e un altro giovane a Budrio.

Le vittime sono due signori, abitanti dei due rispettivi comuni, uno di 57 e uno di 81 anni, che malgrado aver rifiutato l’offerta dell’operatore telefonico, hanno successivamente ricevuto bollette per consumo di energia.

Le vittime si sono viste recapitare un nuovo contratto per la fornitura di energia elettrica e gas metano, senza averne fatto alcuna richiesta.

Come è noto, non hanno sottovalutato né dimenticato la telefonata ricevuta a scopo evidentemente promozionale. Infatti, hanno identificato il nome del fornitore di energia, potendo quindi riconoscere la truffa a contratto recapitato. Le piú gravi conseguenze ora spettano ai due operatori di call center, denunciati per truffa.

Non é la prima volta che si sente la storia di contratti stipulati al telefono senza il vero assenso della vittima. Anche per questo tellows.it ritiene importante fornire un servizio che permetta lo scambio di informazioni tra i consumatori, in modo da prevenire con consapevolezza dei rischi dello spam telefonico inopportuno.

Buona giornata a tutti i lettori dal Tellows Team

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *