diritto alla protezione dei propri dati personali: come mantenerlo?

Facebooktwitterredditpinteresttumblrmail

Anche se non costituisce ormai alcuna novità, sapere come difendere il diritto alla propria privacy è importante. Perciò riteniamo utile rinfrescarci la memoria e segnalare il “codice in materia di protezione dei dati personali” (d.lg. 30 giugno 2003, n.196) come utile strumento di difesa.

 Tale codice riconosce all’interessato diversi diritti, nei confronti del titolare del trattamento dei suoi dati. Tra questi:

  • di accedere ai dati che lo riguardano

  • di ottenerne l’aggiornamento, la rettificazione o l’integrazione,

  • di ottenerne la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco, se trattati in violazione di legge,

  • di opporsi al trattamento effettuato a fini promozionali, pubblicitari o commerciali

Per poter esercitare tali diritti (oltre agli altri previsti dall’art. 7 del Codice) è necessario presentare un’istanza al titolare e il codice dice “senza particolari formalità”.

 Il garante della Privacy dispone sul sito internet del modello predisposto apposta per esercitare i predetti diritti. É consigliato fare uso del modello presentato.  L’istanza può essere presentata direttamente al titolare del trattamento dei nostri dati personali, o al responsabile, se designato. Essa può essere anche trasmessa per posta, tramite lettera raccomandata oppure per fax o posta elettronica, e-mail.

Questo vale anche per le aziende che detenendo i nostri numeri telefonici ne fanno uso invadendoci con il cosiddetto e malvoluto spam telefonico. 

Facebooktwitteryoutubeinstagram

3 pensieri su “diritto alla protezione dei propri dati personali: come mantenerlo?

  1. Pingback: Numeri più snervanti e più ricercati da fine luglio… | Tellows Blog

  2. Cristian

    Salve, vorrei essere informato sulla presenza di tale modello con le relative leggi della comunità europea. Devo richiedere la fonte di un documento personale ad una società comunitaria. È urgente e gradirei una risposta sulla mia mail

  3. Vincenzo

    Attenzione agli SMS di GOSiSIP CLUB, ACCAActivities: nascondono attivazioni di servizi non richiesti con addebiti ricorrenti mensili di 5 euro più centesimi. Innescano con modi fraudolenti come “pescecani a Venezia” ecc. Vedere commenti e allarmi sul WEB. La ACCA Activities ha sede a Madrid…………………

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *