Si fingono una Onlus, coppia di anziani sventa la truffa

Facebooktwitterredditpinteresttumblrmail

Questa è la notizia più recente sulle truffe telefoniche e finalmente una buona notizia. Ironia della sorte, sono stati due pensionati a incastrare i malviventi, sfatando il mito che sono la categoria più facile da prendere di mira.
È accaduto qualche giorno fa a Lumezzane, due truffatori hanno chiamato una coppia di anziani al telefono e sotto mentite spoglie hanno chiesto un appuntamento per ricevere delle donazioni in denaro a favore di una “fantomatica Onlus”.

La coppia di “tonti anziani” (come loro avrebbero sperato) ha accettato di incontrarli. Dopodichè hanno verificato se realmente lavorassero per l’associazione di cui i due tipi sostenevano di far parte, e dopo aver scoperto la falsità di tale dichirazione, hanno immediatamente avvertito la polizia locale. È così che al loro arrivo i due finti benefattori non hanno trovato gli anziani coniugi, ma gli agenti della polizia.

«Non è per i pochi soldi che gli avrei dato, ma non è giusto che questi delinquenti truffino gli anziani e la facciano sempre franca» (fonte: quibrescia.it)

La coppia truffaldina è stata denunciata per tentata truffa alla Procura di Brescia.

Prima di rispondere al telefono ad un numero sconosciuto controlla se altri utenti hanno avuto esperienze negative cliccando su Tellows.it

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *