Archivi tag: marketing telefonico

WIND – Troppi SMS promozionali secondo il Garante della Privacy

Ci risiamo, un´altra compagnia telefonica è stata multata dal Garante della Privacy. Dopo Vodafone, se vi siete persi l’articolo vi consiglio di leggero QUI, è arrivato il turno di Wind. La compagnia è fusa con Tre da oramai più di un anno e deve affrontare una sanzione di notevole entità riconducibile alla passata gestione Wind.

Il Garante ha infatti constatato che nel periodo compreso tra il 2015 ed il 2016, l´operatore ha indirizzato più volte milioni di SMS promozionali verso i suoi clienti, parliamo di 5 milioni di utenti! Nel dettaglio della sanzione LINK è possibile vedere come diversi clienti abbiano ricevuto questi messaggi nonostante l’esplicita negazione del consenso.

Continua a leggere

Chi tace acconsente

Quando lo spam arriva al cellulare 

Già con il registro delle opposizioni c’era da discutere sull’effettività del servizio, soprattutto dopo averne vista la promozione e comunicazione. La pubblicità progresso più falsa della storia italiana probabilmente. La pubblicità “sociale” che invece sembra fare un piacere a tutti i privati che dall’iscrizione degli italiani al registro non ci guadagnano niente. In ogni caso, a parte quello spot pubblicitario che non ha informato nessuno sull’effettiva funzione del registro, raccontando alla gente che iscrivendosi sarebbe rimasta “disinformata” (poverina!), molti italiani iscritti da tempo lamentano ancora la mancanza di pace. Da storie di questo tipo sono sorti più volte diversi dubbi sull’uso di questo registro delle opposizioni.

Il registro anti-telemarketing è inaccettabile, è stato violato il principio iniziale di salvaguardia dalle chiamate indesiderate – dichiara Carlo Pileri, Presidente dell’Adoc – che avrebbero dovuto essere vietate verso tutti i cittadini a meno che non si sceglieva di essere inseriti nell’elenco delle persone chiamabili. Il registro, al contrario, ribalta questo principio, autorizzando le chiamate indesiderate verso tutti, tranne coloro che si iscrivono al registro, un grande regalo alle società telefoniche e di telemarketing e un pesante onere per l’utente.”

Continua a leggere