Archivi autore: Stefania

Informazioni su Stefania

Ho passato tutta la vita a studiare ed amo farlo. Sono costantemente alla ricerca di nuovi stimoli e di nuove storie a cui ispirarmi. Mi definiscono uno Spirito libero, appena ho un attimo libero, prenoto un viaggio verso un posto che non ho ancora visto.

Allarme Ping Call – Richiami e sei truffato

Facebooktwitterredditpinteresttumblrmail

Cari utenti di tellows,
Oggi vogliamo parlarvi di un argomento purtroppo sempre attuale: le truffe denominate Ping Call.
Riceviamo infatti giornalmente segnalazioni da parte dei nostri utenti che ricevono brevi chiamate, a volte solo uno squillo, da parte di numeri stranieri principalmente da Tunisia, Kosovo e Moldavia.

Cerchiamo quindi di mettervi in guardia in modo che possiate evitare di venire ingannati.
Ma come funziona? A differenza di quanto qualcuno possa pensare rispondere alla telefonata non è sufficiente per considerarsi truffati, il problema sussiste richiamando questo numero. Da quanto riportano i nostri utenti, è possibile ricevere anche 5 o 6 chiamate al giorno, talvolta da numeri differenti.

Scopriamo nel dettaglio come funziona il raggiro:

• Ricevete una chiamata da un numero sconosciuto con prefisso straniero; può trattarsi di una normale telefonata, ma, appena avrete risposto, faranno cadere la linea dall’altra parte, oppure riceverete solamente un semplice squillo. I numeri in questione hanno un prefisso internazionale a cui dovete fare molta attenzione: +216 per la Tunisia, +373 per la Moldavia e +383 per il Kosovo.

• Lo scopo di questa chiamata è quello di farvi pensare che sia caduta la linea o farvi trovare una chiamata senza risposta, invitandovi così a richiamare il numero in questione.

• Richiamandolo infatti attiverete un abbonamento molto costoso che in poco tempo porterà a zero il vostro credito telefonico o in alternativa vi verrà scalato parte del credito in base a quanto tempo starete in linea.

Continua a leggere

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Vishing: come evitare di fornire i propri dati a chi vuole solo truffarti

Facebooktwitterredditpinteresttumblrmail

Care e cari utenti tellows,

oggi vogliamo trattare un argomento quanto mai attuale, la cyber sicurezza o sicurezza informatica. L´UE ha scelto il mese di Ottobre come European Cyber Security Month (ECSM) con lo scopo di avviare una campagna di consapevolezza tra i cittadini e le organizzazioni per promuovere la sicurezza informatica e per evitare che sempre a più utenti vengano sottratti dati personali, finanziari e professionali.

Il numero di individui che hanno accesso a internet cresce in modo esponenziale, si è passati da 3.424 miliardi nel 2016 a circa 4.055 miliardi nel 2018, e questo numero continua a crescere. L’utilizzo di strumenti elettronici, in particolare di computer e telefoni con accesso a internet, ci espone a nuovi pericoli che fino a qualche anno fa non erano considerati di primaria importanza.

Andiamo a vedere quali sono questi nuovi pericoli dai quali bisogna proteggersi.

I nuovi fenomeni dei quali avere paura si chiamano Phishing, Smishing e Vishing, e oggigiorno danno non pochi problemi a molti utenti.

  • Con Phishing si intende una pratica utilizzata per sottrarre agli utenti dati personali, come ad esempio nome e cognome, indirizzo, numero di telefono e email, e dati finanziari come il proprio codice iban e il pin del proprio conto corrente bancario.

Vi chiederete come si possa riuscire a sottrarre queste informazioni a una persona. Beh è piuttosto semplice: l’utente riceve delle email che riportano come mittente il nome di organizzazioni accreditate come per esempio banche o enti statali nelle quali viene richiesto l’invio di dati oppure di inserirli dopo aver cliccato a un link.

  • Con Smishing si intende una pratica ancora più utilizzata per rubare i dati personali attraverso gli smartphone; la pratica e pressoché la stessa, in questo caso però vengono inviati agli utenti sms, messaggi Whatsapp o messaggi privati su piattaforme telematiche in cui si richiede l’invio di dati privati.

L´ultimo fenomeno, forse quello più fastidioso è:

  •  Vishing o frode telefonica: anche qui gli utenti ricevono delle email in cui si richiedono dettagli del proprio conto bancario, codici pin o addirittura viene comunicato l’accredito di una somma di denaro dal proprio conto corrente e viene allegato un numero telefonico da contattare. Le vittime dunque chiamano al numero indicato fornendo i dati richiesti non sapendo che la telefonata è registrata e che si tratta di frode di dati personali!

Riportiamo i commenti di alcuni nostri utenti che in questa settimana ci hanno segnalato questi tipi di pratiche:

0239297482

Marco: Sconosciuto| Dicono che la tariffa dell’energia elettrica è troppo alta…vogliono carpire i dati personali. RIAGGANCIATE E BLOCCATE IL NUMERO!

0235963308

Meital: Si spacciano per ENI | chiamano dicendo che il garante della privacy li ha avvisati per una anomalia di pagamento con il mio attuale gestore di cui hanno tutti i dati a disposizione..pericoloso per chi cadendo nel tranello cede e prende le bollette per autorizzare il cambio operatore

00393273708709   

Baby: Confermo quanto segnalato da Mauro e Iacopo, mi hanno contattata con la scusa che c’era un errore nella richiesta che avevo fatto online e hanno voluto nuovamente tutti i dati. Ovviamente l’aumento dell’importo del contratto e la richiesta della foto della carta d’identità da inviare tramite wa mi hanno insospettito. Non credetegli

029957721 

Fra TRUFFA|il giorno 03/10 sono stata contattata a casa da questo numero per informarmi dell’aumento di 10€ + iva al mese in bolletta, proponendomi di recedere dal contratto attraverso un ufficio messo a disposizione dallo Stato così non pagherò nè costi di disdetta nè penali, mi bloccheranno la fatturazione Vodafone e automaticamente farò un recesso gratuito (dato che è un ufficio che tutela i consumatori) (??). Appena chiedo come procedere, mi dice che se voglio posso farlo subito mettendomi in contatto con questo ufficio direttamente. Io ho espresso la volontà di pensarci un attimo e chiedo se posso inviare una raccomandata a/r. con sorpresa, mi spiega che verrò ricontattata, previo appuntamento, e poi deciderò se rimanere a prezzo pieno con loro o recedere. Chiedo se possibile ricevere un offerta alternativa per rimanere loro cliente, mi risponde assolutamente no, nè scontistiche ne promozioni nuove. ora stanno solo facendo promozioni a nuovi clienti. l’aumento partirebbe dal 1 novembre e posso recedere entro il 1/11. Chiedo allora di poter sapere il numero da richiamare tra qualche giorno così da poter procedere con la disdetta e mi risponde che verrò ricontattata da loro e che mi passeranno l’ufficio. Oggi 24/10 chiamo TeleTu e scopro che a loro non risulta nessuna chiamata il giorno 03/10 da parte loro e nessun aumento in bolletta a mio carico. L’operatore mi spiega che c’è una forma di terrorismo sulle linee telefoniche, allo scopo di fare nuovi contratti, raccontando ai clienti baggianate. non date mai codici e dati personali via telefono. i gestori devono per legge avvisare il cliente 2-3 mesi prima della variazione del contratto in fattura e non chiamano a casa!!! per delucidazioni chiamate sempre il vostro gestore telefonico.

Ma allora come difendersi da queste truffe?

Noi di tellows siamo qui per darvi le indicazioni al fine di evitare queste truffe. Per quanto riguarda il Vishing consigliamo di:

  • Stare attenti e verificare sempre l’identità del chiamante
  • Non fornire i propri dati personali, professionali o finanziari per telefono
  • Non trasferire mai soldi ad altri conti correnti, la banca non chiederebbe mai una cosa del genere
  • Annotarsi il numero di chi chiama e fare le dovute ricerche prima di fidarsi

Per il Pishing e Smishing è consigliato:

  • Innanzitutto tenere sempre aggiornati i propri software e antivirus
  • Leggere attentamente le email ricevute dalla propria banca e stare attenti al nome del mittente, molte volte commettono errori di scrittura impercettibili
  • Non rispondere alle email o ai messaggi che chiedono info personali o dettagli finanziari
  • Non cliccare assolutamente sui link o immagini allegati

Come si fa ad avere maggiori informazioni riguardo a un numero di telefono sospetto? Semplice!

Tramite l´App tellows puoi copiare e incollare il numero sospetto nella barra di ricerca e vedere quanto è pericoloso quel numero. Inoltre tellows non solo fornisce l’identità di un numero, ma anche tutti i commenti e le esperienze dei nostri utenti che hanno avuto a che fare con quel numero e che vogliono aiutare altre persone come te a non essere truffate o raggirate.

Per questo motivo invitiamo sempre i nostri utenti a lasciare commenti nella nostra App e a votare i numeri pericolosi, con il desiderio di combattere questo genere di truffe e smascherarne i fautori.

 

Team tellows

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Intervista con un nostro stagista

Facebooktwitterredditpinteresttumblrmail

Cari utenti tellows,

Per noi è molto importante fornire ai nostri utenti il miglior servizio e le migliori informazioni. Tutti gli impiegati che lavorano per tellows vengono coinvolti in differenti progetti per migliorare tellows ogni giorno. Fin dall’inizio di quest´anno, uno nei nostri stagisti ci ha aiutato a rendere tellows migliore diversi modi. Gli abbiamo chiesto di raccontarci come ci si sente a lavorare in tellows e cosa c’è dietro questo sito. Trovate l’intervista qui sotto!

Continua a leggere

Facebooktwitteryoutubeinstagram

La nuova area commenti di tellows

Facebooktwitterredditpinteresttumblrmail

Cara community tellows,

La nostra community cambia e si sviluppa ogni giorno. Teniamo sempre conto dei commenti e dei suggerimenti dei nostri utilizzatori per costruire una piattaforma migliore. Abbiamo quindi sviluppato delle nuove funzionalità in grado di rendere la nostra community ancora più utile!

Nuove funzioni:

Continua a leggere

Facebooktwitteryoutubeinstagram

WIND – Troppi SMS promozionali secondo il Garante della Privacy

Facebooktwitterredditpinteresttumblrmail

Ci risiamo, un´altra compagnia telefonica è stata multata dal Garante della Privacy. Dopo Vodafone, se vi siete persi l’articolo vi consiglio di leggero QUI, è arrivato il turno di Wind. La compagnia è fusa con Tre da oramai più di un anno e deve affrontare una sanzione di notevole entità riconducibile alla passata gestione Wind.

Il Garante ha infatti constatato che nel periodo compreso tra il 2015 ed il 2016, l´operatore ha indirizzato più volte milioni di SMS promozionali verso i suoi clienti, parliamo di 5 milioni di utenti! Nel dettaglio della sanzione LINK è possibile vedere come diversi clienti abbiano ricevuto questi messaggi nonostante l’esplicita negazione del consenso.

Continua a leggere

Facebooktwitteryoutubeinstagram

AGCOM – Trovare le informazioni utili sui Call Center

Facebooktwitterredditpinteresttumblrmail

Cari utenti tellows, vi sarete chiesti piú volte come trovare le informazioni relative ai call center, AGCOM ha creato uno strumento utile per trovare tutte le informazioni che normalmente vengono omesse durante la chiamata come la mail e la sede legale.

 

Qualche articolo fa vi abbiamo parlato delle novità introdotte dalla nuova legge 5 del 2018 in materia di call center, che ha introdotto tra le altre regole, la possibilità di iscrivere nel registro delle pubbliche opposizioni anche i numeri telefonici e l’annullamento dei trattamenti per fini commerciali precedentemente conferiti.
Un’altra delle regole introdotte prevede l’identificazione dei numeri mediante uno specifico prefisso e la possibilità di poter richiamare questi numeri. Se ve lo siete persi e volete leggere meglio le novità inserite, cliccate QUI .

Continua a leggere

Facebooktwitteryoutubeinstagram

ABBONAMENTI INDESIDERATI – come difendersi?

Facebooktwitterredditpinteresttumblrmail

Cari utenti tellows, capita spesso di trovare commenti riguardanti attivazioni di abbonamenti indesiderati comunicati via sms.
Questo può capitare, per esempio, navigando su internet con il telefono e selezionando per errore un banner pubblicitario. In questi casi si dà involontariamente il consenso all´iscrizione ad un abbonamento. Vedrete subito una riduzione del vostro credito e le soluzioni saranno ben poche, se non chiamare il vostro operatore per richiedere un rimborso o rivolgervi ad un consulente specializzato.

Continua a leggere

Facebooktwitteryoutubeinstagram

tellows scams report – aprile 2018 parte 2

Facebooktwitterredditpinteresttumblrmail

Cara community tellows, ben ritrovati per questa seconda parte dedicata alle truffe piú gettonate e condivise.

La community di tellows è sempre molto attenta alle nuove truffe, la possibilità di condividere le vostre esperienze consente di essere sempre aggiornati e di mettere in guardia altri utenti del web. Nonostante questo, i truffatori hanno sempre nuove idee ed altre ben congeniate continuano a mietere vittime ogni giorno, per questo il vostro apporto è essenziale.

Vediamo quindi quali sono le piú gettonate segnalate dalla nostra community.

 

3 – Vuoi lavorare in Svizzera? Intanto paga!

Molto spesso troviamo annunci o banner online inerenti offerte di lavoro in Svizzera, attinenti in particolar modo il settore alberghiero, spesso giustificate dall’impossibilità di reperire lavoratori del luogo. Spesso le aziende in questione chiedono l’invio di denaro giustificandolo come necessario per il disbrigo delle pratiche di assunzione.
Continua a leggere

Facebooktwitteryoutubeinstagram