Posts Tagged modello D

il Modello D…parte II

Cosa succede dopo la compilazione del Modello D?

Si è già parlato il mese scorso del famoso Modello D, utile strumento di segnalazione di abusi e violazioni delle norme del settore delle telecomunicazioni.

Strumento da usare in tanti, documento che può portare a una denuncia vera e propria.

La Guida dell’AGCOM sui diritti dei consumatori nel mercato dei servizi di comunicazione elettronica illustra tra le altre cose i provvedimenti sanzionatori che può prendere l’Autorità.

Come si legge tra gli ultimi capitoli della Guida, è l’ufficio addetto alla vigilanza dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni il responsabile che, tramite attività preistruttoria d’indagine, gestisce le segnalazioni e giornalmente raccoglie denunce. Nel caso in cui sussista il sospetto di violazione delle norme vigenti, la trattazione delle denunce raccolte può allora portare all’apertura di un procedimento sanzionatorio.

Leggi il resto »

, , , ,

Nessun commento

Il Modello D…ma non solo

Si è già parlato del cosiddetto Modello D. Sullo stesso tellows.it cliccando su “scoprire”, nelle pagine di commenti, è possibile trovare alcune informazioni in materia di assistenza giuridica accessibile da internet e da tutti. Tra queste è stato posto il link al sito dell’Agicom in cui trovare il Modello D compilabile. Ma…

Come funziona il Modello D?
Che cos’è però esattamente questo Modulo per denunce in materia di telecomunicazioni? Perchè la materia è più vasta di quel che sembra! Il Modello D serve per denunciare violazioni delle norme del settore delle telecomunicazioni, si, quando si tratta di

violazioni da parte degli operatori di comunicazioni elettroniche (e di televisione) a pagamento.

Leggi il resto »

, , , , ,

1 commento

Registro delle Opposizioni si o no?

Tutele, leggi e dubbi mentre il tele marketing molesto continua

Dal febbraio 2011 è attivo il servizio del Registro delle Opposizioni, anche se spesso non ben conosciuto dagli abbonati italiani. Al più conosciuto da quegli abbonati stanchi e stufi di ricevere continuamente chiamate insistenti quasi persecutorie a scopo di tele marketing, benchè la stessa informazione pubblicitaria non aiuta ad esserne informati. La legge italiana regolerebbe e limiterebbe le molestie dello spam telefonico consentendo all’utente di iscrivere il proprio numero nel Registro sopra indicato. Tale elenco deve per legge poi essere rispettato dalle compagnie cosiddette telemarketers, le quali non possono usare numeri telefonici presenti nel registro. Questo è lo scopo di tale iscrizione.
Purtroppo però le lamentele continuano e le chiamate a danno dell’abbonato anche.

Il problema pare essere rappresentato dal fatto che la legge in questione non prevede meccanismi di

Leggi il resto »

, , , , , , ,

3 Commenti